Bologna Connect

Bologna Connect ha sostenuto e promosso la guida turistica enogastronomica delle Scorribande del Loggione “Bologna the indulgent” .

(Damster Edizioni) sbarca al Piccolo Cafe e negli altri tre locali del  bolognese doc Michele Casadei Massari. Michele si è trasferito a New York nel 2009, insieme al socio Alberto Ghezzi, dove ha fondato il «Piccolo Cafe», un bistrot che serve prodotti tipici emiliano-romagnoli.
In sei anni sono nati altri tre locali sparsi per Manhattan e a breve  aprirà un nuovo Caffè nella zona dell’Upper East Side.
Michele ha ammaliato New York e Bologna the Indulgent ha ammaliato lui!
Una Bologna raccontata da tre bolognesi doc (Andrea Brentani, Katia Brentani, Simona Guerra con la traduzione in inglese di Benedetta Pini) in modo diverso e originale. “Bologna la Golosa” è suddivisa a ore e il turista può organizzarsi la giornata a proprio piacimento. Il turista può inventarsi un giorno con colazione, pranzo e cena condito da musei e portici. Un altro spizzicando a metà mattinata, gustando tè e gelati e vivendo l’atmosfera delle vecchie osterie. Nella guida sono segnalati ristoranti, negozi e produttori dove è possibile acquistare prodotti tradizionali, eccellenze di nicchia, i locali storici, i posti curiosi.
La guida suggerisce anche percorsi a tema per visitare i luoghi che caratterizzano questa bella città. Il turista può trovare aneddoti e curiosità legati alla tradizione bolognese. Una guida utile non solo per i turisti, ma per i bolognesi stessi per riscoprire angoli della città dimenticati. Nella guida, corredata da fotografie, ci sono alcuni capitoli dedicati ai dintorni di Bologna: Colli Bolognesi, Appennino Bolognese, la Bassa (pianura) e Dozza Imolese. Il capitolo “Ricette Bolognesi” chiude il libro ed è stato curato da Andrea Brentani, cuoco storico della Trattoria Al Meloncello. Il turista può provare e riprovare i piatti della tradizione bolognese e vincere la nostalgia.

翻新过的hotel Accademia 坐落于博洛尼亚市老城区,在10月16号星期五那天,由摄影艺术家乔治·萨尔瓦托举行了以”慢”为主题的摄影展,向我们展现了一个全新的里米尼,和其他大多数一成不变的描绘夏天的意大利作品形成鲜明对比。

萨尔瓦托描绘了迷人的里米尼雪景,会给那些熟悉里米尼夏日的人们带来耳目一新之感。

重新描绘景色和 城市日常生活的尝试,也让我们开启对曾为城市居民的神话人物Fellini的回忆。

在萨瓦托尼充满魅力的描绘中,感受到了里米尼的甜蜜却又忧伤的氛围。

有着悠久历史组织艺术展的hotel Accademia,在Belle Arti街6号将重新对外开放,用光鲜亮丽色彩给周围的环境添上了动人的一笔。每一间客房充斥着的色调与酒店风格的完美融合,众多的实木家居将提供给您更舒适的居住环境。

看影展的宾客可以漫步在美味美酒之路的美食与香气中,感受精致与优雅。

Belle Arti街作为艺术,传统文化和食物的交汇点,坐落于其街的hotel Accademia成为了文化与重要节日的活动场所,此外也是链接博洛尼亚,里米尼,艾米利亚-罗马涅的桥梁。

在hotel Accademia举办的乔治·萨尔瓦托的 摄影展将一直持续至2016年2月7日,强烈建议大家路过,驻足!

20151016_184604       

 20151016_184047

20151016_185103

 

 

Venerdì 16 Ottobre, il rinnovato Hotel Accademia, situato nel centro storico di Bologna, ha inaugurato la mostra fotografica del fotografo artista Giorgio Salvatori. “Lente cit. dal latino Lentamente” propone una Rimini nuova ,diversa, il più possibile lontana dall’immagine stereotipata che fa della città il centro di un’estate “all’italiana”.

Con questi scatti Salvatori ritrae le immagini affascinanti ed insolite di Rimini sotto la neve, visione onirica e poetica opposta a ciò che l’immaginazione di chi non la conosce così da vicino evoca al suono del suo nome. Un tentativo di ridisegnare i paesaggi e i luoghi comuni della città così riuscito da richiamare alla memoria il mito di Fellini, suo caro cittadino.

Rimini malinconica e dolce, Rimini immobile e candida nelle avvincenti istantanee di Salvatori. Da sempre luogo di organizzazione di esposizioni artistiche, è così dunque che l’Hotel Accademia di Via delle Belle Arti 6 si ripresenta al pubblico, tra i colori tenui e luminosi che riscaldano l’ambiente. Nelle camere un perfetto mix di stili e di tonalità, la prevalenza delle rifiniture in legno contribuisce a rendere il tutto più accogliente.

Raffinatezza ed eleganza hanno accompagnato gli ospiti della mostra fotografica Lente’, tra le prelibatezze e i profumi della “Strada dei Vini e dei Sapori”. In Via delle Belle Arti un incontro tra arte, tradizione e cibo promuove l’Hotel Accademia come sede anche di eventi culturali, un’occasione inoltre che getta un ponte tra la città di Bologna e Rimini, tra Emilia e Romagna.

L’esposizione fotografica di Giorgio Salvatori rimarrà allestita sino al 7 Febbraio 2016 presso l’Hotel Accademia e noi vi consigliamo assolutamente di fare un salto!

 

20151016_184047

20151016_185103

 

20151016_184604

Bologna ha una luce speciale alle 8 della mattina di un sabato qualunque. Mi è sempre piaciuto camminare per una città quando si sveglia e il centro di questa rossa, grassa e dotta urbe ha veramente superato le mie aspettative. 

Sono venuta nel cuore dell’Emilia Romagna per tre settimane grazie ad una borsa di studio concessami dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e dalla scuola Arca. Vi chiederete perché ho scelto Bologna. Devo dire che ho seguito ciecamente il consiglio degli amici italiani che avevo conosciuto prima di cominciare ad imparare la lingua di Dante.

Cercavo un posto carino, vivace e non troppo grande dove fare un’immersione linguistica e assaporare la cultura italiana per un breve periodo. A Bologna ho trovato tutto ciò e ho scoperto una città che offre mille stimoli differenti, in cui si mangia benissimo (mi sono piaciuti soprattutto i ravioli al ragù), dove la cultura è nell’aria. Inoltre, qui ho potuto conoscere in prima persona il progetto internazionale di Bologna Connect che ha lo scopo di promuovere le eccellenze del territorio all’estero, e tra queste sicuramente la  bella lingua e la cultura italiana.

La Bologna sotterranea, i musei, tra cui quello archeologico, i mercati coperti dove pranzare – la pizza e il gelato sono sempre una scelta eccellente – e la biblioteca Sala Borsa sono soltanto alcune delle numerose attrazioni presenti. Se venite a luglio non dovete farvi sfuggire il cinema sotto le stelle.

Certamente ci ritornerò!

Martedì 14 Luglio si è tenuta la presentazione del nuovo libro “Bologna La Golosa” presso la Scuola di Italiano per Stranieri Arca.
“Bologna La Golosa” è un’originale guida di Bologna, che racconta a mo’ di romanzo un’ipotetica giornata di 24 ore a Bologna. Il libro descrive i percorsi cittadini più caratteristici, suggerisce le trattorie più tradizionali, presenta ricette tipiche della storia bolognese e tanto altro.
Un’interessantissima guida non solo per turisti ma anche per tutti gli appassionati del buon cibo. A differenza delle guide turistiche convenzionali, “Bologna La Golosa” riesce a far emergere la cultura e la storia di Bologna “La Dotta” attraverso una descrizione attenta del mangiare tipico bolognese.
All’interno della guida è citata l’associazione Bologna Connect, che si occupa di promuovere all’estero le eccellenze di Bologna e dell’Emilia Romagna.
All’incontro, il giornalista Stefano Andrini è intervenuto in qualità di moderatore. La scrittrice Katia Brentani e la Presidente dell’Associazione Otto in Cucina Simona Guerra hanno raccontato il loro libro con passione.
Dopo la presentazione, gli ospiti hanno potuto degustare alcune prelibatezze ispirate alle ricette del libro.

golosa

TASTE BOLOGNA is a blog focused on Bologna’s major attraction, its food! A guide to learn more about Bologna’s culinary excellence and to discover the historical shops and the hidden places where you can find it. JOIN IT!

To learn more about on: http://www.tastebologna.net/

Are you an American interested in moving or travelling to Bologna? Do you already live in Bologna?

Curious about different methods of travel in Italy?

Trying to stay in your budget?

Looking for new ways to learn the language?

Need to add something to your resume?

If you answered yes to any of these questions, read on!

Whether you plan on moving to Bologna or already do, check out these 5 survival tips about the Red City!

BOLOGNA PANAROMICA

Scenic view of Bologna from above (Courtesy of bolognanozze.it)

 

1.     Tips for catching the train!

You can go with TrenItalia or ItaloTreno.

TrenItalia: One of Italy’s oldest public transport providers. It will take you to a variety of different cities within the region or across the country from Bologna Autostazione. They also offer the Frecciarossa, a more expensive ticket but a faster train!

ItaloTreno: Since 2010, Italy’s newest and fastest train service offering destinations to select major cities in the country. The company also provides fabulous customer service with a clean and friendly waiting area. Since the company is expanding, make sure to keep a lookout for new stops!

Which one is cheaper? More often than not, TrenItalia is the least expensive option. However, ItaloTreno is generally faster than TrenItalia, plus if you plan ahead enough, tickets can be cheaper than TrenItalia. For example, you can travel with Italo from Bologna to Florence in 30 minutes for around 11-20euros (depending on the time of day). Can’t beat that!

Lastly, with TrenItalia, you must stamp your ticket before boarding. With Italo, they stamp it for you while on the train.

BOLOGNA CENTRO

Photo of Centro Storico (Courtesy of thestar.com)

 

2. Once in Bologna, you walk under the bellisimi portici (porticoes) or take the local transportation! 

bologna-portici

Image of i portici in Bologna (Courtesy of Assocazione Bologna per le Arti)

Bologna’s TPER (Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna) is one of Italy’s most efficient bus systems. It can take you almost anywhere you want to go in the city on a regulated and timely schedule 7 days out of the week. Tickets cost 1,30 euro at your local tabaccheria. Make sure to stamp it when you get on the bus. If you buy your ticket on the bus, it will cost 1,50 euro (if you do it this way, no need to stamp it!)

If you choose to purchase your ticket on the bus, just remember that the machine only accepts exact change! (I’ve lost many euro coins to that machine.) Beware that sometimes it does not work and you may need to get your ticket at the tabaccheria.

I cannot stress the importance of purchasing your ticket before you get on the bus! The bus checkers randomly come on board and regulate all tickets. If you do not have one, they will give you a heavy fine! (Even if you tell them you are not Italian, they most likely won’t take pity.)

There are a variety of different bus lines that will take you to the city center, where you can visit Via Independenza, Le Due Torri, Centro Storico, and Piazza Maggiore.

PIAZZA MAGGIORE

Photo of Piazza Maggiore (Courtesy of visititaly.com)

 

3.     Hungry and want to stay on budget?

Check out the local supermarkets! Superstores such as Coop, Conad, along with other small ‘mom and pop stores’ sell a variety of food products for affordable prices. Make sure to check the hours prior to heading over. Some of them close for lunch (typically between 12:30pm and 4pm), Sundays, and holidays, whereas others do not.

Tortellini2

Image of Fresh Tortellini (Courtesy of Italymagazine.com)

 

4.     Looking for some of Bologna’s best?

Bologna is known as the culinary capital of Italy. Here is a brief list of some of the must-try dishes: tortellini al brodo, ragu, mortadella, prosciutto parmiggiano, aceto balsamico, and tenerina (a Bolognese style chocolate cake).

Check out these restaurants, all of different prices and all conveniently located in the city center!

Trattoria Annamaria- Voted the best tagliatelle in Bologna.

Il Rosso- Delicious typical Bolognese cuisine; great prices for students.

Il Mercato di Mezzo- Outdoor farmer’s market revived from medieval times; try various selection of Italian food, wines, pastries, etc.

Trattoria Baraldi- With desserts for 5 euros and pizzas from 5-9 euros, you can’t beat top quality and affordable prices!

15-Consorzio-Parmiggiano-Reggiano-presentazione-diversi-usi-sn-04-15

Delicious Parmiggiano of Parma (Courtesy of Saporinews.com)

 

5.     Learn inside and outside the classroom!

There are plenty of language schools in Bologna, so it’s hard to pick just one. ARCA Italian School Bologna is internationally recognized as providing the best support and learning experience for students!

Make sure to also find ways to practice your Italian. Don’t stick to the routine of using it only in the classroom, with your friends, or ordering your next meal. You need to get outside of your comfort zone and do something new! As one of Italy’s most liberal cities, you can find plenty of volunteer associations to get involved with! http://www2.provincia.bologna.it/associaz.nsf

If you are in the city during September, make sure to check out Bologna’s annual volunteer festival!

arca2

(Courtesy of arca-bologna.com)

Are you looking to get more work experience where you can practice your Italian language skills? Get an internship! Make sure to inquire at info@bolognaconnect.com!

Check out Bologna Connect on Facebook and Twitter.

By Candice Whitney

 

Festival “roBOtBA”, da Bologna a Buenos Aires

Mercoledì 28 aprile a Buenos Aires si è tenuta la conferenza di presentazione della prima edizione di “roBOtBA”, la versione argentina del famoso festival bolognese “roBOt” dedicato alle arti digitali e alla musica elettronica, che si terrà nella stessa Buenos Aires dall’1 al 3 maggio 2015. A questa hanno partecipato gli organizzatori di “roBOt”, Andrea Giotti e Marco Ligurgo, insieme al presidente dell’ “Istituto Italiano della Cultura a Buenos Aires” Maria Mazza e il presidente di “Boca Social”, Enzo Pagani. Grazie all’enorme successo e alla fama internazionale ottenuti dalle edizioni bolognesi tenutesi negli ultimi sei anni, hanno deciso di dar vita ad una vera e propria collaborazione con i paesi che hanno molto da offrire artisticamente, soprattutto nel campo della musica elettronica e del mondo digitale. Ecco perché la scelta di Buenos Aires come sede di questa prima edizione straniera del festival bolognese non è affatto casuale; la città infatti oggi rappresenta il polo artistico più attivo di tutta l’America del Sud. I produttori di “roBOt” perciò hanno visto, in una collaborazione con essa, un’ottima opportunità per poter creare un ponte culturale tra la città sudamericana e Bologna e inoltre dar vita ad un evento unico ed originale come quello rappresentato da “roBOtBA” che di certo non deluderà.

Buenos-Aires 

Featured image: BORIS LABBE _RHIZOME

R08 _ Carrie Elston Tunick - Iraq

Carrie-Elston-Tunick-Iraq

R08 _ Gianluca Abbate _ Panorama

Gianluca-Abbate-_-Panorama

Mary Tolaro-Noyes, Bologna Connect Ambassador, è stata intervistata riguardo il suo libro “Bologna Reflections- An Uncommon Guide”, una guida originale che descrive Bologna attraverso l’esperienza personale dell’autrice, rimasta inaspettatamente sedotta da questa splendida città.

Seduced by Bologna: Interview with Writer Mary Tolaro Noyes

Articolo Bologna Uncovered

mary-vertical

Cioccolatemi, coccole al cioccolato

Un appuntamento dolce per il cuore e per il palato. Vi aspettiamo numerosi.

LOCANDINA CIOCCOLATEMI - GALLERIA CAVOUR 1